Kevin Martin chiude il 2010 al pari di Federer

Concluso ieri al Centro sportivo Wesbild di Vernon (B. Columbia) l’edizione 2010 del SWISS CHALET NAZIONALE. Le squadre iscritte, tra le migliori al mondo, erano 18 maschili. Nella gara di finale il team Martin (Edmonton) ha conquistato la vittoria battendo il team Stoughton di Winnipeg. E’ stata una finale, come ammesso lo stesso Martin, decisamente sottotono per lo skip medaglia d’oro olimpica. In suo aiuto i suoi compagni John Morris, Marc Kennedy e Ben Hebert che, con un impressionante lavoro di sweeping, hanno saputo spesso riparare agli errori. Al terzo posto della classifica si è qualificato il team di Toronto dello skip Wayne Middaugh. Come sempre ottimi i premi in denaro: 24 mila dollari per la vincente, 17 mila per la seconda e poco meno alla terza classificata. In questo modo Kevin Martin chiude un 2010 semplicemente fantastico. Adesso Kevin dice di aver un infinita necessità di riposare e domani partirà per un soggiorno con la famiglia alle Hawaii. Con quest’ultimo risultato al Swiss Chalet, Kevin Martin, nella vittoria di Grande Slam, eguaglia altri miti come Roger Federer nel tennis e Jack Niklaus e Tiger Wood per il golf. Nel curling maschile gli eventi Slam sono considerati: il Grey Power World Cup (che si gioca in novembre), il Swiss Chalet National (dicembre), il BDO Canadian Open (a gennaio) e il Grey Power Players Championship (in aprile). La vittoria, durante tutta la carriera, di tutti questi eventi costituiscono il Grande Slam.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Per maggiori informazioni consulta la Cookies Policy...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi