Si gioca la Radisson Oslo Cup 2012

Inizia la nuova stagione del curling 2012-2013 con il primo impegno internazionale a Oslo, il torneo Radisson Cup. L’Italia ha gareggiato con il team Pinerolo-Torino 2006 formato da Fabio Sola, Julien Genre, Simone Sola, Graziano Iacovetti e Simone Gonin. Questa squadra, dopo la rinuncia dei campioni d’Italia del Team Retornaz, dovrà rappresentare l’Italia ai prossimi Europei. Primo torneo quindi come test importante per impostare la preparazione finalizzata all’Europeo. Alla Radisson Cup per il maschile sono state iscritte 20 squadre suddivise in 5 gironi. La squadra di Pinerolo ha gareggiato nel girone D con la Finlandia dello skip Uusipaavalniemi, la Svezia skip Hasselborg, la Russia skip Tselovsov e la Norvegia di Uslrud. Ottimo esordio, il 20, contro la Finlandia con la gara vinta 8 a 5. Anche se lo storico skip finlandese gioca ormai solo per divertimento è doveroso non dimenticare che è stato medaglia d’argento alle Olimpiadi di Torino. Nei giorni a seguire la squadra italiana è andata meno bene subendo, il giorno seguente, 2 sconfitte contro la Russia (8 a 1) e contro la Norvegia del mitico Ulsrud (7 a 2). L’esperienza di Oslo si è conclusa oggi con la gara contro la Svezia di Hasselborg (perso 8 a 1). Il girone D si conclude con la Norvegia in testa con 4 vittorie (su 4 gare) e a seguire in classifica la Finlandia 2 su 2, la Svezia 2 su 2. Chiudono con 1 vittoria e 3 sconfitte Russia e Italia. Passano il turno nel play off 2 formazioni danesi, 2 svedesi (Eriksson e Edin) e la Norvegia di Ulsrud. Passano la qualificazione anche la Germania (Lang) e la Finlandia di Uusipaavalniemi. Difficile esprimere un giudizio su questa prima trasferta internazionale dei ragazzi di Pinerolo anche perché non esiste l’abitudine da parte delle società di scrivere, alla partenza, un comunicato stampa. Come sempre poi i siti delle manifestazioni sono molto imprecisi. Presentando la formazione degli italiani, il sito della Radisson Cup non dichiara tutti i nostri atleti presenti. Non resta che sperare che al ritorno a casa il tecnico accompagnatore italiano, che anche in questo caso pare sia stato Silvano Boggio, abbia voglia di aggiungere un suo commento a questo articolo. Con chi e in quali ruoli ha giocato la sua squadra e su come è andata complessivamente questa prima uscita ad Oslo.

Una risposta a "Si gioca la Radisson Oslo Cup 2012"

  1. pietro ha detto:

    Beh, non è poi così difficile esprimere un giudizio. Il campo ha parlato; sicuramente non c’è stata sfortuna. Un giudizio lo si può esprimere nei confronti del “tecnico” e della presidenza del club di Pinerolo come pure della FISG che hanno e ha permesso tutto ciò. Andiamo avanti con queste scelte, ci sono ancora diverse gabbie con i leoni ad attendere.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Per maggiori informazioni consulta la Cookies Policy...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi