Europeo misto 2012: da Erzurum le riflessioni della nostra Italia

In Turchia con le prime gare di ieri sera è iniziato il Campionato Europeo misto 2012. L’Italia scende sul ghiaccio per il suo primo impegno tra pochi minuti contro la Svizzera, poi ancora alle 19,30 (locali) la seconda gara contro la Russia. Questo Europeo è organizzato con 3 raggruppamenti ognuno a 8 squadre in gara. Di certo l’Italia è nel gruppo più difficile con le formazioni (Svizzera, Scozia, Svezia) sicuramente accreditate per arrivare alle finali.

Buongiorno Renato, alcune notizie da Erzurum,

Erzurum è un posto di montagna a 2000 metri e il nostro albergo (bello) a 2300. Quindi ogni giorno il dislivello da fare è notevole e si sente nelle gambe. Ghiaccio molto bello e anche lo stadio. Erzurum è un paese pieno di contradizioni con strutture e strade modernissime ma girato l’angolo impatti subito contro un paese rurale con animali da cortile sulla strada la mucca che bruca e donne con il burka. Tutto molto affascinate dal nostro punto di vista. La valle è desertica contornata da alcune montagne che in realtà assomigliano di più a colline. Erzurum è la terza città universitaria del paese piena di giovani e conta 35 mila residenti.

Ora il curling: A questo europeo il nostro girone è sicuramente il più difficile. La Scozia gioca con due giocatori della ex  formazione olimpica di David Murdoch (Ewan MacDonald e Evan Byers) e come tre gioca Eve Muirhead. La Svezia con due giocatori del team Carlsen (nella squadra dei  Mondiali maschili di Cortina). La svizzera è qui con la formazione che ha vinto l’anno scorso. L’ Irlanda con i campioni del mondo master dello skip Robin Gray. Insomma saranno di sicuro delle belle partite e cercheremo di vendere cara la pelle. Si inizia oggi alla 12,30 contro la Svizzera. Negli altri gironi tutti giocatori tendenzialmente giovani a parte la Germania di Rainer e Andrea Schopp (quella Andrea che non la smette più di giocare).

Ci aggiorniamo dopo le prime partite.

Un saluto
Ale, Marco, Alberto, Violetta, Elettra

 

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Per maggiori informazioni consulta la Cookies Policy...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi