Canada senza NHL: opportunità per il curling

Per gli appassionati di sport in Canada un inverno senza il campionato NHL di hockey su ghiaccio è triste come per noi una vacanza a Venezia senza una compagna. Il 15 settembre è scaduta ogni possibilità di accordo tra i presidenti delle società e il sindacato dei giocatori. Il campionato doveva iniziare il giorno 11 di questo mese ma le arene del ghiaccio sono rimaste tristemente vuote. Non è la prima volta che non si trova un accordo economico tra le parti. Già nel 1992 la protesta dei giocatori aveva fermato l’hockey per 11 giornate e 30 erano state le partite poi rimandate. Ma la protesta non trovava una soluzione a lungo termine e alla partenza del campionato 1994-95 i giocatori avevano incrociato le braccia fermando il gioco per 103 giorni con conseguenti 468 partite annullate. Ma se si parla di annullamento totale del campionato l’unico precedente risale all’inverno 2004-2005. Tutto il professionismo dell’hockey si fermò e ai tifosi non rimase che seguire le leghe minori. Le problematiche sono ovviamente economiche legate al rinnovo dei contratti. Un campionato NHL crea un giro d’affari nell’ordine dei 3,48 miliardi di dollari americani. Però i Presidenti delle società dichiarano spesso conti in rosso e pretendono un blocco con tetti bassi per il rinnovo o per il primo contratto ai giocatori. Stiamo parlando del problema hockey perché, per il curling in Canada, può essere una importante opportunità nell’avvicinare nuovi appassionati che potrebbero proprio essere gli orfani del buio deciso dalla NHL. Questa è la visione del campione del Mondo di curling Glenn Howard che in una intervista ai media canadesi ha sollecitato la dirigenza della Canadian Curling Association a darsi da fare per non perdere questa occasione. Howard ha poi aggiunto che è molto ottimista verso lo sviluppo del curling anche nel doppio misto. Quest’anno, nel marzo 2013, in Canada inizierà il primo Campionato Nazionale di doppio misto. In aprile il Canada ospiterà il Mondiale di questa recente espressione del curling. E poi si sa il curling doppio misto è nato come nuova proposta per le olimpiadi (speriamo quelle del 2018). Anche per questa ragione il Canada scommette sull’ingresso olimpico del doppio misto. Sarebbe l’opportunità per un’altra medaglia d’oro.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Per maggiori informazioni consulta la Cookies Policy...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi