Challenge Olimpico: Le gare per la qualificazione Olimpica a Fussen

Da pochi minuti le agenzie di stampa hanno inviato la notizia molto attesa dal curling italiano. La World Curling Federation doveva pronunciarsi in merito alla scelta sulla sede più adatta ad ospitare la prima edizione del Challenge Olimpico 2013. Le sedi proponibili potevano essere Lohja (Finlandia), Esbjerg (Danimarca), Praga (Rep. Ceca) e Fussen (Germania).  La notizia del giorno, arrivata ufficialmente dalla sede WCF di Perth, è la scelta di Fussen per il Challenge sia maschile che femminile. Per il femminile, di nostro interesse, hanno il diritto di partecipazione Germania, Cina, Giappone, Lettonia, Rep. Ceca, Norvegia e Italia. Al termine del Challenge solo le due Nazioni prime classificate avranno la possibilità di partecipare alle Olimpiadi di Sochi 2014 nel torneo formato da 10 nazioni. Ovviamente nel comunicato il Presidente WCF Kate Caithness si complimenta con l’organizzazione di Fussen e ricorda che, proprio a Fussen, nel 2007 fu organizzato l’Europeo. Il Presidente ha poi aggiunto: “Ci aspettiamo che l’organizzazione dell’evento di Fussen possa attingere dall’esperienza organizzativa di quell’Europeo del 2007 che era stato semplicemente impeccabile“. Il Challenge Olimpico, nella BLZ Arena, inizierà l’11 dicembre per terminare il 15 dicembre 2013. In maggio sono attese le iscrizioni e nei primi giorni di giugno WCF invierà un comunicato di presentazione dell’evento. Fussen non è così lontana dall’Italia e quindi non facciamo mancare il nostro sostegno alla Nazionale Italiana femminile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Per maggiori informazioni consulta la Cookies Policy...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi