ECC 2013 Italia gare del mattino: Seconda giornata

Femminile : Italia – Svezia 5-8 Una partita che,come anticipato nel commento di ieri dal nostro tecnico,non si poteva assolutamente considerare tra le giocabili per una vittoria. Ma le nostre ragazze hanno tenuto molto bene impegnando oltre misura le regine di Svezia. Le percentuali di gioco danno anche il senso dei valori espressi sul ghiaccio: Svezia con una media del 81% e Italia al 73%. Tutta la concentrazione del nostro gruppo adesso è già alla partita del pomeriggio contro la Rep. Ceca della skip Anna Kubeskova.
Altri risultati: Russia-Rep. Ceca 6-10/ Lettonia -Scozia 5-12/ Germania-Danimarca 5-9/ Norvegia-Svizzera 2-7

Con gli Occhi del Coach – di Bjorn Schroder
Contro il top team della Svezia abbiamo giocato una buona partita. La qualità di gioco è molto migliorata rispetto a ieri. Abbiamo fatto soffrire la squadra svedese fino alla fine. Inoltre abbiamo avuto alcune buone occasioni per segnare più punti o per rubare la mano. Nel secondo end, con l’hammer a nostro favore,potevamo evitare di subire i primi due punti svedesi.Peggio ancora è stato il finale del 4° end che ci ha visto subire altre 3 stones dopo essere quasi riusciti a rubare la mano.A questo punto della gara la Svezia aveva cosi’ acquisito un vantaggio veramente difficile da colmare. Abbiamo lottato duramente compensando anche lo svantaggio sino ad arrivare, con il nono end, solo con due punti sotto la Svezia.
In conclusione, la differenza tra il team svedese e la nostra squadra non era cosi’grande come si potrebbe pensare. Sportivamente è comunque giusto dire che le svedesi hanno dimostrato sul ghiaccio quel tanto meglio di noi e hanno meritato di vincere. Adesso siamo sereni e aspettiamo di ritornare sul ghiaccio oggi per la partita contro la Czeque Republique questo pomeriggio. Buon pomeriggio a tutti gli appassionati che ci seguono dall’Italia.

Maschile : Inghilterra – Italia 6-4: Forse si dovevano sfruttare meglio i primi 2 end chiusi a punteggio nullo.Una partenza piu’ aggressiva , come abbiamo visto in passato, premia sempre la nostra squadra. Al termine dell’ottavo end il vantaggio inglese era di 5 a 2. Hanno poi fatto ben sperare le 2 stones italiane nel nono end ma nell’ultima frazione di gioco aver lasciato l’hammer agli inglesi non rendeva le cose molto semplici. Comunque va considerato il valore di questo avversario. Lo skip Alan MacDougall non è un signor nessuno. Alan è giocatore esperto e di grande esperienza. Ha iniziato a giocare a livello internazionale con la Scozia vincendo nel 1991 un oro al Mondiale junior. Poi , con la maglia dell’Inghilterra , ha disputato 5 Europei e 6 Europei nel misto.
Con gli Occhi del Coach – di Gianandrea Gallinatto
Ciao Renato,
ti scrivo quando dentro tutti noi brucia ancora, e molto, la sconfitta contro l’Inghilterra. Era una partita sicuramente alla nostra portata ma purtroppo ci siamo svegliati tardi. Sarà stata la levataccia, sarà stata l’intera giornata di ieri passata a non far nulla, sta di fatto che entrati in campo le nostre percentuali non erano certo quelle solite. Tanti piccoli errori ci hanno portato a creare quel solco di 2-3 punti che non siamo riusciti a colmare.
Quando finalmente siamo riusciti a trovare i colpi e ci siamo messi addirittura nelle condizioni, alla decima mano, di vincere la partita, abbiamo trovato uno skip inglese freddissimo che ha posato il suo sasso sul bottone, in pratica l’unico posto dove poteva far punto.
Quindi onore all’Inghilterra e adesso cercheremo di ritrovarci sopratutto mentalmente perché da adesso non bisogna mollare.Alle 16 sarà nostra avversaria la Romania che stamattina ha giocato un’ottima partita contro la Slovacchia, non bisognerà sottovalutare l’impegno.

Le altre nel nostro girone: Turchia-Estonia 3-5/Spagna-Germania 2-10/Romania-Slovacchia 7-6/Lituania-Olanda 5-9/ Galles-Croazia 4-9

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Per maggiori informazioni consulta la Cookies Policy...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi