EJCC 2014: Grande Italia Oro e qualificazione al Mondiale

Da pochi attimi conclusa la finale femminile per il Challenge Junior. L’Italia non ha tradito le aspettative piegando nettamente alle sue volontà l’Ungheria. Partita in equilibrio sino al quarto end poi, con mano rubata, al termine del quinto 5 punti di vantaggio per le azzurre rendevano il sogno di partecipare al prossimo Mondiale junior una realtà possibile e meritata. Nel finale di gara l’Ungheria non ha saputo reagire così come aveva fatto nelle precedenti gare. Risultato finale Italia 8 – Ungheria 3. Oggi questo gruppo piemontese del 3S di Luserna San Giovanni ha saputo darci una immensa soddisfazione. Per il terzo posto al momento Polonia e Inghilterra sono ancora impegnate nell’extraend (6 a 6 al termine dell’ottavo). Aggiornamento: Polonia 6 – Inghilterra 7. Per il maschile vittoria dell’Austria sull’Olanda 5 a 4. Per il bronzo Rep. Ceca-Danimarca 6 a 3. Come ben sappiamo, ma è giusto ricordarlo, nel maschile l’Italia ha già conquistato il diritto di partecipazione con il team del Trentino Curling. Ma torniamo meritatamente a parlare di questa Italia junior femminile che ha conquistato quindi il diritto di partecipare ai prossimi Mondiali di categoria in programma a Flims dal 28 febbraio al 5 marzo prossimo. Un Europeo Challenge semplicemente perfetto senza aver mai subito una sconfitta in 8 gare disputate. Al Mondiale saranno in gara Russia (detentrice del titolo 2013), Scozia (argento), Rep. Ceca, Svezia, Danimarca, Stati Uniti, Svizzera, Canada e Italia. Ancora da assegnare un posto per le asiatiche che da oggi sono in gara per qualificarsi al Mondiale di Flims.

 

team_italy_w_junior

5 risposte a "EJCC 2014: Grande Italia Oro e qualificazione al Mondiale"

  1. Carlo Patono ha detto:

    Sono veramente meravigliato nel vedere quale “prodigio” ha saputo compiere questo giovanissimo team.
    Quando, tramite internet, ho potuto seguire le progressive perentorie vittorie, che hanno portato alla conquista del Campionato Europeo 2014 mi sono commosso; poi ho pensato quale torto i Media italiani (stampa e TV) fanno a questi giovani ignorandoli,questi giovani che insieme ai loro dirigenti sostengono trasferte e allenamenti massacranti (parzialmente a loro spese) per dare lustro al nostro Paese.
    Mi auguro che questo importante successo “scuota”la sensibilità dei nostri organi d’informazione per rendere
    pubblici non solo i difetti, la corruzione, l’incapacità politica ma anche le eccellenze “sane e pulite” di questa Italia.

  2. Renato Negro ha detto:

    Carissimo Carlo. La commozione di cui parli nei giorni di gara ha trovato coinvolti molti tra noi. Hai ragione a lamentarti e a dispiacerti per il totale disinteresse dei media ma questa è la triste realtà del curling. Peggio ancora poi quando solo in certi momenti c’è piu’ seguito ma purtroppo pesantemente di parte. Non esiste una parte ma una Italia e si dovrebbe sempre seguire ogni evento che la vede coinvolta. Un importante obiettivo per il futuro dovrebbe proprio essere quello di creare una produzione televisiva dedicata all’Italia. Se non ti danno visibilità in qualche modo devi potertela creare autonomamente. Con i mezzi e la tecnologia attuale si può fare e a costi sopportabili.
    Spero ovviamente che curling italia ti sia stato utile nel mantenerti informato. Nel nostro piccolo cerchiamo di sopperire a questo immenso problema.Siamo immensamente riconoscenti a questi ragazzi ai loro sforzi e ai sacrifici che richiede questo sport .

  3. Franco Zumofen ha detto:

    Complimenti vivissimi per aver centrato il traguardo posto. Un “filotto vincente da 8 ” è un risultato molto molto ragguardevole.. Sono certo che fungerà da carica per Flims , cittadina svizzera che ha già sorriso ai colori delle ragazze junior italiane. Brave avanti cosi. Franco Zumofen

  4. alberto menardi ha detto:

    Onore alle vincitrici .
    Mi fa piacere vedere questi commenti ” trionfalistici” sul risultato delle ragazze , ma vorrei ricordare che anche la squadra nazionale junior del 2012 , composta da atlete del cc tofane , skip apollonio federica ha rifilato un filotto vincente di ben 9 partite …risultato passato in silenzio … soprattutto dal presidente di settore …ma si sa da che parte stava …anzi … ha ostacolo di non poco la preparazione della squadra per i mondiali di svezia …
    Comunque :
    Vorrei ricordare fino a diventare noioso che la squadra del 3s luserna a norma di regolamento, non aveva il diritto di rappresentare l italia . Il titolo campione junior 2013 è del cc tofane , e nulla vietava al tofane di rappresentare l’italia .
    Io in federazione ho fatto le mie rimostranze , ottenendo un bel silenzio silenzio silenzio … Bel operato della federazione e della commissione tecnica . Potevamo ricorrere alla convocazione tramite un organo di giustizia , ma la federazione furbamente ha diramato le convocazioni solo il giorno 2 gennaio … tanto valeva …
    Anche il sito/blogg ” curling italia ” ha ignorato la cosa pur sapendolo ….
    Ripeto , un complimenti alle giocatrici del 3s luserna e vergogna agli organi federali , in primis il presidente Bolognini che verbalmente si era impegnato a controllare la questione , per poi ritirarsi nel più assoluto silenzio. Forse sono in errore, ma una risposta ufficiale era dovuta .

    Saluti
    Alberto Menardi

  5. paolo ha detto:

    i miei piu’ sinceri complimenti agli atleti e al coach per il traguardo raggiunto sperando e augurandovi che questo sia solo l’inizio paolo ribotta

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Per maggiori informazioni consulta la Cookies Policy...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi