Olimpiadi di Sochi -8

-8 giorni alla cerimonia di inaugurazione dei Giochi Olimpici
In un precedente articolo avevamo anticipato che il CONI si apprestava ad una convocazione olimpica degli atleti per lo sci senza più considerare le regole di inizio stagione e di conseguenza, con la disponibilità del Comitato Olimpico, il numero degli atleti poteva così salire a 19. Ma come sempre ci sarà qualche atleta che rimarrà a casa. Oggi parliamo di altre situazioni ben più criticabili create da nazioni che saranno presenti ai giochi di Sochi ma con atleti che nulla hanno a che fare con quella nazione. Sono le cittadinanze facili che lo sport, purtroppo anche nel caso di Olimpiadi, riconosce per autentiche. Personalmente ritengo che tali concessioni siamo semplicemente una macchia e una corruzione di cui lo sport, purtroppo, si rende complice. Anche a Sochi saranno molti i casi legati a questo fenomeno. Tra i tanti di certo spicca il caso della rappresentanza dell’Azerbajgian che sarà rappresentata a queste Olimpiadi da 5 atleti nessuno dei quali nato nel paese. Questo paese sarà in gara con una coppia di atleti nel pattinaggio di figura, Alexi Sitnikov e Julia Zlobina, nati e cresciuti sportivamente in Russia. Poi la rappresentanza dell’Azrbajgian figurerà anche nello sci con Gaia Bassani Antivari, una atleta nata a Milano dove vive e lavora, che già nelle Olimpiadi del 2002 scese in gara sulle piste di Salt Lake City ma quella volta per Grenada. La signora milanese nella squadra sarà in buona compagnia con altri due sciatori, Patrick Brahner austriaco e lo svizzero di Losanna Cedric Notz. Tutti ovviamente figurano abitanti a Baku. E tutto questo semplicemente per poter dire io ero li perché di come arriveranno in classifica è meglio non parlarne.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Per maggiori informazioni consulta la Cookies Policy...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi