WJCC 2014: Prime gare al Mondiale di Flims

A Flims si gioca il Mondiale Junior 2014 da mercoledì scorso. Vediamo come sta andando dopo le prime gare.

Maschile
Partita molto bene l’Italia di Amos Mosaner con 2 vittorie belle e nette. Contro la Svezia (vinta 9-3), partita d’esordio conquistata senza difficoltà. Con 3 stones a punto nel secondo end ed altre 3 nel nono più le mani rubate nel 3º e 4º end la gara era chiusa a nostro favore. Secondo impegno contro l’Austria. In questa la supremazia dell’Italia era netta. Cinque stone a punto per gli azzurri già nel primo end. Poi 3 punti nel 3º e 3 stone nel 5º. Gara chiusa con la nostra vittoria 12 a 4. Terza partita con un avversario di prestigio, il Canada. Vinta, ma solo di misura, 8 a 6 dal Canada.
Oggi (venerdì 28 febbraio) la tanto attesa ripresa in costanza delle vittorie sembrava mancare. Contro gli Stati Uniti è andata male sin dall’inizio senza possibilità di recupero durante tutta la gara. Risultato Stati Uniti – Italia 7-4.
Invece, nella partita successiva contro la forte Svizzera, ecco il pronto riscatto dei nostri con una condotta di gara che, da metà in avanti, ha reso impossibile agli svizzeri chiudere a proprio favore l’incontro anche se disponevano dell’hammer al decimo end. Risultato finale: Italia – Svizzera 8-6.

Femminile
Avvio difficile per l’Italia femminile con 2 prime gare perse contro la Russia (5-9) e il Canada (8-6). Nella terza partita ci sono stati i primi segnali di un cambio di rotta vincendo contro la Danimarca 8 a 6. Ma nell’impegno a seguire ancora una sconfitta contro la Svizzera (7 a 4). Prima gara oggi (venerdì 28 febbraio) con la partita che ci aspettavamo vinta contro la Rep. Ceka 6-4. La mano rubata azzurra di un punto al 7º end ma in particolare nell’ultimo end con due punti ci hanno dato questa importante vittoria. Questa sera contro gli Stati Uniti della skip Cory Christensen speriamo di continuare questa serie positiva. Intanto in classifica si sale con 2 vittorie (e 3 sconfitte).
Aggiornamento: Niente da fare per la femminile contro gli Stati Uniti. Risultato 11 a 4 per le americane. Troppi i 5 punti messi a segno dagli Usa nel 5º end e poi ancora altri 3 nell’ottavo. Partita per l’Italia finita qui.

Domani (sabato 1 marzo) doppio impegno per la maschile contro Scozia e Russia. Femminile unica gara contro la Svezia. Una giornata molto impegnativa in ogni caso.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Per maggiori informazioni consulta la Cookies Policy...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi