WJCC 2014: Le gare Mondiali Junior di sabato 1 marzo

Maschile: Contro la Scozia, ore 9, è mancato il poco di fortuna in più per chiudere a nostro favore. La Scozia ha sfruttato bene il 5º end con una mano rubata da 1 punto. L’Italia era così obbligata al recupero andando a chiudere il nono end con 2 stone a segno. Ma l’hammer nell’ultimo end era nelle mani della Scozia che marcava un punto. Risultato finale Italia 5 – Scozia 6.
Dopo la sconfitta, se pur di misura con la Scozia, occorreva vincere assolutamente la partita con la Russia della sera, ore 19, per non perdere il treno che può condurre questa nazionale ai playoff per le finali. E’ così è stato. Non è stato semplice, la Russia ci ha praticamente sempre costretto ad inseguire sin dall’inizio. Si è così giunti alla decima mano sul punteggio a nostro sfavore di 4 a 6, ma una buona condotta di gara ha permesso di marcare nell’ultimo end regolare i 2 punti necessari per portare la gara all’extra-end. E qui è capitato di vedere qualcosa che veramente di rado può succedere. La Russia, infatti, con l’hammer a disposizione fa un pasticcio con l’ultima bocciata lasciando la casa completamemte vuota, end nullo. A questo punto i nostri sono convinti di aver vinto la partita e già stringono diligentemente la mano agli avversari, l’esito della gara doveva essere questo se in vigore la cosidetta regola dell’extra-end definitivo. I giudici invece decretano che occorre giocare ad oltranza, cioè fino a quando non viene terminato un end con almeno un punto a favore di una delle due formazioni. Si vedono facce perplesse sia tra gli italiani in campo che tra i russi ma alla fine si gioca l’ulteriore end richiesto, il 12º della partita. Per fortuna, e merito dei ragazzi, questa mano ha un andamento ed un esito molto diverso rispetto alla precedente. Il fourth russo è costretto, con l’ultima stone, a tirare una bocciata non facilissima se pur fattibile e sbaglia, lasciando sul campo due punti avversari. Il risultato finale pertanto è Russia 6 – Italia 8.
Domani l’Italia deve affrontare solo più Cina, ultima in classifica, e Norvegia, al contrario sempre in testa alla classifica del round robin. Con una sola vittoria si potrebbe arrivare ad un tie break per il 4º posto così come ad un’esclusione diretta senza appello. Vedremo, non facciamo pronostici, tutto è possibile.

Classifica aggiornata al Draw #7: in testa Norvegia con 6 vittorie (e 1 sconfitta); Svezia 5 vittorie (2); Canada, ITALIA, Scozia e Svizzera 4 (3); Austria e Russia 3 (4); Stati Uniti 2 (5); Cina 0 (7).

Femminile: Giornata no per le ragazze del team junior italiano, nell’unica partita in programma sembrano non essere mai in gara e subiscono una sonora sconfitta per 8 a 1 da parte della nazionale svedese. Con questo risultato anche le ultime flebili speranze di agguantare un posto ai playoff sono svanite, ora che la matematica ci taglia fuori dalla corsa alle prime quattro posizioni nel round robin. Restano da giocare, come nel torneo maschile, ancora due gare domani: contro la Corea e contro la Scozia. Sicuramente le nostre daranno il meglio in entrambe per chiudere comunque bene la partecipazione di quest’anno.

Classifica provvisoria: a pari merito in cima troviamo Canada, Corea, Russia e Svizzera con 5 vittorie (2 sconfitte); Svezia e Stati Uniti 4 (3); Rep. Ceca 3 (4); ITALIA e Scozia 2 (5); Danimarca 0 (7).

2 risposte a "WJCC 2014: Le gare Mondiali Junior di sabato 1 marzo"

  1. Maurizio ha detto:

    Errata corrige: contro la Scozia, non contro la Svizzera… 🙂

  2. Renato Negro ha detto:

    Grazie Maurizio

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Per maggiori informazioni consulta la Cookies Policy...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi