WJCC 2014: Le gare al Mondiale Junior di domenica 2 marzo

Oggi doppio impegno sia per la femminile che per la squadra maschile.

Femminile: Conclusa la prima gara di questa mattina contro la Corea con il risultato di 7 a 5 per le coreane. E’ una Italia che non ha più nulla da dire in questo Mondiale ma continua a fare esperienza cercando comunque di chiudere con il rispetto e la considerazione internazionale. Con la gara delle ore 16 contro la Scozia per le nostre ragazze termina questo Mondiale (diretta streaming su WorldCurlingTV a questo link: http://www.youtube.com/watch?v=9wb9ytdCENo).
Aggiornamento: L’Italia femminile junior chiude il Mondiale con un’altra sconfitta purtroppo. La Scozia capitanata da Gina Aitken vince per 8 a 7 mettendo a segno 2 punti nella decima e ultima mano. Forse con un po’ più di esperienza questa partita si poteva portare a casa. In effetti nell’ultimo end, sul risultato di 7-6 per le nostre, senza l’hammer ma con un buonissimo piazzamento in campo sino agli ultimi decisivi tiri, era sembrato ai più quasi fatta. Ma nel curling una partita non finisce se non dopo che è stato tirato l’ultimo sasso, dura lex.
Per completare il quadro del round robin femminile diciamo subito che 9 partite non sono bastate per delineare in modo netto le prime quattro squadre destinate a giocare il play off.
La classifica del round robin risulta ad oggi essere questa: Corea e Canada 7 vittorie a testa (e 2 sconfitte); poi troviamo Russia, Svizzera e Svezia a 6 (3); Stati Uniti 5 (4); Rep. Ceca e Scozia 3 (6); ITALIA 2 (7); Danimarca 0 (9).
Domani, lunedì 3 marzo, si giocheranno quindi: alle ore 14 Tie-Break Svezia – Svizzera; ore 19 page 1vs2 Corea – Canada e page 3vs4 Russia – vincente TB.

Maschile: Per l’Italia prima gara della giornata alle 12 contro la Cina fanalino di coda della classifica del round robin. Non deve essere stato una fatica eccessiva per i nostri ragazzi se la partita è terminata con la stretta di mano cinese già alla sesta mano (sull’8 a 1 per l’Italia). Molto bene così. La prossima partita sarà contro la forte Norvegia (ore 20) e saranno necessarie tutte le possibili energie fisiche e non ancora a disposizione. Con ben cinque squadre a 5 punti, e solo tre posti da contendersi per i playoff, una nostra vittoria ci metterebbe molto probabilmente al riparo da possibili tie break. Al contrario, visto i risultati del primo turno odierno, una sconfitta metterebbe seriamente in pericolo la prosecuzione del cammino nel mondiale.
Aggiornamento: Ben fatto! Questo è il primo commento a caldo dopo aver realizzato la fondamentale vittoria in serata contro la Norvegia. La gara, interminabile per noi, si è conclusa al decimo end quando con l’ultima stone abbiamo realizzato il punto decisivo (4-3 il finale). Partita tiratissima e molto tattica. I norvegesi partivano col vantaggio dell’hammer che però non sapevano concretizzare se non al termine della 5ª mano quando, con 2 punti, pareggiavano i punti dell’Italia conquistati in altrettanti end rubati. Dopo era solo un marcarsi reciprocamente a vicenda sino a portare la partita al decimo conclusivo end ancora sul 3 a 3 con il mantenimento dell’hammer a nostro favore.
Anche nel maschile il round robin non termina ufficialmente qui poiché risulta necessario un tie break proprio tra l’Italia e la Svizzera, entrambe a 6 punti come Scozia e Canada ma più indietro nella classifica avulsa.
Classifica che ad oggi risulta essere questa: Norvegia 7 vittorie (2 sconfitte); Scozia, Canada, ITALIA e Svizzera 6 (3); Svezia 5 (4); Russia 4 (5); Austria 3 (6); Stati Uniti 2 (7); Cina 0 (9).
Lunedì 3 marzo scenderanno in campo, come dicevamo, Italia e Svizzera per il Tie-Break che si giocherà in contemporanea a quello del torneo femminile alle ore 14.
Martedì 4 marzo si giocheranno alle ore 12: page 1vs2 Norvegia – Scozia e page 3vs4 Canada – vincente TB.

Alle 18 di martedì sera ci saranno quindi le semifinali di recupero, maschili e femminili di nuovo in contemporanea, e mercoledì le finali.

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Per maggiori informazioni consulta la Cookies Policy...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi