WSCC 2015 Uomini Gara 6: Italia – Irlanda 2-10

Il cielo d’Irlanda è un tappeto che corre veloce. Così diceva una canzone di Fiorella Mannoia. Troppo veloce per la nostra Italia di questa sera a Sochi. Dopo un bruciante 3, 2, 1 alla fine del terzo end eravamo già sotto 6 a 0. Ma la disfatta era solo rinviata al 5º end quando gli irlandesi piazzavano altre 4 stone. Per gli azzurri solo 2 punti con il 4º e 6º end. Al termine del sesto end poteva bastare e sul 10 a 2 per l’Irlanda si andava a cena. L’unica parola di conforto per la nostra Italia è ricordare che questi avversari (allora con lo skip attuale Bill Gray come third) non sono degli sprovveduti, nell’edizione in Danimarca del 2012 si sono portati a casa il titolo Mondiale Senior battendo in finale il Canada. Tanta roba insomma. E domani nell’ultimo impegno, per l’Italia in questo Mondiale, si va a chiudere  proprio con il Canada. In classifica siamo con  2 vittorie e 4 sconfitte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Per maggiori informazioni consulta la Cookies Policy...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi