WCF prende tempo sulla guerra dei Pad

La World Curling Federation non poteva di certo non considerare tutte le denunce e le tante dichiarazioni che sono state pubblicate in questi giorni in merito alla scopa icePad prodotta dalla società Hardline. Nei giorni scorsi abbiamo raccontato e pubblicato quanto dichiarato dalla ditta costruttrice. Nella nostra rubrica “rassegna stampa” (la trovate sul lato destro della nostra home page) abbiamo anche pubblicato il comunicato (e i filmati delle prove) scritto dall’azienda BalancePlus. Un comunicato che obiettivamente non vuole replicare a Hardline ma presenta tutta una interessante serie di risultati tecnici ottenuti da Balance con varie prove sui propri materiali e su quelli della concorrenza. Un passaggio sconcertante di questa lunghissima relazione riguarda l’ammissione da parte di Balance che il tessuto “direzionale” è una realtà che Balance stessa ha potuto usare sulla nuove scope EQ+ “blackheads”. Ma per tutte le contestazioni emerse Balance ne sconsiglia l’uso a meno che l’avversario in pista sia intenzionato ad usare le icePad.
Tornando a quanto dichiarato da WCF nel suo comunicato si legge: “WCF riconosce la sensibilità competitiva e commerciale di questa vicenda e per questa ragione stiamo valutando attentamente come procedere. In questo momento stiamo stabilendo una linea di condotta. In questo momento chiediamo tempo e incoraggiamo il dialogo costruttivo tra le persone delle parti interessate“.
Il tema è sicuramente interessante dimostrando che la tecnologia apre nuovi scenari per il futuro del curling.
Sarebbe di certo interessante per tutti gli appassionati di curling se qualche giocatore italiano raccontasse qui la sua esperienza di gioco con icePad. Allo stesso tempo è interessante il giudizio di un tecnico del ghiaccio sui veri o presunti danni che questa scopa può creare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Per maggiori informazioni consulta la Cookies Policy...

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi