Al TD Place di Ottawa il Tim Hortons Brier 2016

In questi giorni, e sino al 13 marzo Ottawa è la sede del più importante Torneo maschile al mondo, il Tim Hortons Brier. Chi vince diventa il Team Canada che andrà a rappresentare la Nazione al prossimo Mondiale maschile di Basilea (2-10 aprile). Questa è la quarta edizione del Tim Hortons giocata in Ottawa (ma 5 se consideriamo l’edizione del 2001 quando si chiamava Nokia Brier). Dopo le pre-qualificazioni, che hanno visto l’eliminazione dal torneo per le Province di Yukon, Nunavut e Nuova Scotia, il torneo con 12 formazioni è entrato nel vivo della competizione. Al momento al comando della classifica conduce il Team Canada (campione in carica) di Pat Simmons e il Northerm Ontario dello skip Brad Jacobs con 3 vittorie e zero sconfitte. Dietro con 2 vittorie e 1 sconfitta seguono: Ontario (Glenn Howard), Manitoba (McEwen), Terranova e Labrador (Brad Gushue), Alberta (Kevin Koe). Con 1 vittoria e 2 sconfitte: Saskatchewan (Laycock), New Brunswick (Mike Kennedy), Québec (Jean Michel Menard) e British Columbia (Kim Cotter). Ancora senza vittorie Principe Edoardo (Casey) e Nortwest Territori (Jamie Koe).
Le curiosità del Brier: L’Ontario ha dovuto rinunciare al suo storico third Wayne Middaugh per un infortunio sugli sci con rottura della gamba sinistra. Ma Middaugh è comunque presente al Brier nel ruolo di allenatore della squadra. Sempre nell’Ontario lo skip Glenn Howard gioca con grande emozione perché in squadra ha anche suo figlio Scott.
Poi al Brier come sempre c’è la particolarità di vedere correre su tutte le tribune un signore di 85 anni che ormai è diventato familiare in tutti i Brier. Si tratta di un ingegnere in pensione che arriva da Haliburton (Ontario) Jack Cox. La sua passione per il curling è di 50 anni quando iniziò a giocare nel suo paese d’origine Bradford. Ormai da 18 edizioni del Brier Jack Cox è una presenza fissa che corre durante le gare sventolando una bandiera della Provincia Ontario. Jack è ormai un personaggio familiare sia per il pubblico che per tutti i giocatori delle squadre.
L’evento è stato accompagnato anche da un’altra gara il Ford Hot Shots Competiton. Si tratta di una gara di lanci con classifica. La gara prevede vari lanci: Hit and Stay, Draw the Botton, Draw the Port, The Raise, Hit and Roll, Doppio Takeout. La classifica è stata vinta da Brad Gushue che si porta a casa un contratto di affitto di 2 anni per un Ford Suv Edge del valore di 49 mila dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Per maggiori informazioni consulta la Cookies Policy...

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi