WMCC 2016 Basilea: Finali per Canada, Danimarca, Giappone e Stati Uniti

Concluso il round robin del Mondiale maschile di Basilea. Passano il turno Canada, Danimarca, Giappone e Stati Uniti. Ha quasi dell’incredibile l’esclusione di Norvegia e Svezia ma così è stato. Nei giorni passati avevamo segnalato di una situazione difficile, e quasi atipica, per queste Nazionali che correvano il grosso rischio dell’esclusione al termine del round robin. Ancora oggi con le ultime gare in programma la Norvegia poco poteva fare contro la corazzata canadese ( Norvegia 4 Canada 6) e allo stesso modo la Svezia di Niklas Edin ha trovato sulla sua strada, nell’ultima sessione, la Danimarca di Rasmus Stierne che ha giocato un gran mondiale e merita di passare il turno (Danimarca 8 Svezia 7).Bravo anche il Giappone di Yusuke Morozumi sempre concreto e determinato. Forse a sorpresa, e non sempre di un livello apprezzabile di gioco, questo team Usa di John Shuster ma la classifica parla chiaro e li premia verso queste finali. La classifica al termine del round robin: Canada Q con 10 vittorie (1 sconfitta), Danimarca-Giappone-Stati Uniti Q con 8( 3), Norvegia 7(4), Svezia 6(5), Scozia e Finlandia 5(6), Svizzera 4(7), Russia e Corea del Sud 2(9), Germania 1(10).
Un commento su questo round robin: E’ comunque forte la delusione per non vedere alle finali Svezia e Norvegia. Sicuramente di questo sarà felice il Canada di Kevin Koe che senza Edin e Ulsrud ha già acquisito il 90% di probabilità che saranno i canadesi a vincere questo Mondiale. Forse l’unica sorpresa può arrivare solo dalla Danimarca. Per le altre escluse si può rimarcare come sia stata deludente questa Svizzera di Sven Michel così come la Scozia di Tom Brewster. Al Mondiale è anche mancata una formazione della Russia all’altezza. Ma i migliori atleti sono stati lasciati a casa ed è innegabile che tutti abbinano queste assenze al nuovo scandalo del doping. Dopo il primo polverone, sollevato dall’inchiesta della Tv tedesca ARD nel novembre scorso, è di questi giorni una seconda puntata-denuncia sull’uso di medicinali proibiti da parte degli atleti russi. Tutta la documentazione è già al vaglio della Wada e della Iaaf. Nessuna volontà di fare illazioni in merito ma auguriamoci che il curling rimanga il più lontano possibile da queste problematiche. Domani ( ven 8 aprile) alle ore 19 Page 1v2 Canada -Danimarca. Il page 3v4 sabato alle 14 Giappone-Stati Uniti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Per maggiori informazioni consulta la Cookies Policy...

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi