Mondiale in casa Italia : I commenti di Marco Mariani (2°)

Il commento quotidiano del Direttore Tecnico della Nazionale italiana Marco Mariani

D) Che dire è sembrato quasi tutto sin troppo facile contro questa Cina. Joel e Amos nelle conclusioni sono comunque sembrati in grande serata. Troppi errori della Cina o finalmente nostro merito?
R) La partita è iniziata con le squadre che si sono studiate per le prime due mani senza punti. Poi la Cina ha provato ad attaccare ma l’abbiamo costretta a segnare un solo punto. Dopo la svolta quando siamo andati in vantaggio e comandato il gioco sino alla fine.Voglio aggiungere che finalmente tutta la squadra ha avuto un buon rendimento. Bravi quindi nel aver saputo creare le difficoltà alla Cina al momento giusto. Tutti hanno giocato un ottimo livello.
D) E domani gli Stati Uniti (ore 17 in Italia). Shuster e compagni hanno dimostrato di essere dei cecchini e amano tanto il gioco in bocciata. Forse meno quello con grandi strategie e tante stones in house. State preparando una partita adatta ad affrontarli?
R) Spero tanto che domani l’esito finale sia uguale ad oggi. Un’altra squadra , gli Stati Uniti, molto offensiva che vuole rischiare molto come si è visto questa sera contro la Scozia. Credo che se ci manteniamo sino agli ultimi end con un risultato parziale ravvicinato potremmo anche sfruttare questa opportunità per marcare punti in chiusura.
D) Chiudo con una domanda di curiosità. Solitamente negli altri sport è in uso il prepararsi al prossimo avversario visionando dei filmati sulle loro partite.Mi sono sempre domandato nel curling di livello si fa oppure è una cosa inutile in quanto ogni gara fa storia a se?
R) Di solito i video si guardano ma solo per migliorare i propri errori. Le squadre avversarie al Mondiale ormai si conoscono abbastanza bene. Con la Cina ad esempio questo era il nostro terzo incontro nell’anno. Il resto è tutto affidato alla nostra esperienza alla fantasia all’estro e all’improvvisazione del momento.
Grazie Marco e buona serata a Edmonton.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Per maggiori informazioni consulta la Cookies Policy...

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi