A Ronchi dei Legionari finale per il Curling Bisiac

Per simpatia e curiosità oggi segnaliamo anche la finale che si sta svolgendo (inizio ore 18) sulla pista del ghiaccio allestita nel Giardino di Natale ai Ronchi dei Legionari (Friuli). Perché si chiama Bisiac è presto detto. E’ una espressione dialettale di origine latina (bis-acquae) letteralmente tra le due acque dei fiumi Isonzo e Timavo. Non si pensi che sia solo un momento di goliardia in quanto non si gioca con le stone ma con delle pentole a pressione. A Ronchi dei Legionari questo torneo è una cosa maledettamente seria. L’Idea è nata nel 2013 e siamo alla sua quinta edizione. Un torneo composto da 6 gironi a 6 squadre iniziato il 27 novembre e che si conclude oggi 7 gennaio 2018. Per questa finale presenti come ospiti anche gli atleti Nazionali del curling azzurro Diana Gaspari e Chiara Olivieri accompagnate dal Commissario della Nazionale Italiana Marco Mariani. Alle 18 Finale Team Pausan contro Team Villaraspa, per il 3º posto The Riva in sù contro Team Suliscian. Aggiornamento: 5ª edizione Torneo Curling Bisiac al Team Villaraspa, 2º Team Pansan, 3º Team Suliscian, 4º The Riva in sù. La squadra vincitrice è formata da Mina Dell’Anna, Stefano Travain, Cino De Luca, Franco Todon, Onorio Sartor, Edi Bussani e Federico Orsini.

Una risposta a "A Ronchi dei Legionari finale per il Curling Bisiac"

  1. marina ronchi ha detto:

    buonasera, volevo segnalare che il termine bisiac non deriva da bis aquae bensì, come riportato dallo storico ronchese Silvio Domini, dalla parola slava bezjak, che significa profugo, esule (vedi anche Wikipedia).
    grazie comunque per l’articolo.
    marina ronchigina (o ronchese)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookie tecnici e di terze parti per fornire alcuni servizi. Continuando la navigazione ne consentirai l'utilizzo. Per maggiori informazioni consulta la Cookies Policy...

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi